Castagnole



Difficoltà: bassa
Preparazione: 30 minuti
Dosi per: 10 persone
Cottura: 5 minuti


Ingredienti per l'impasto:




  • 600 gr di farina per dolci di tipo "00";
  • 4 Uova;
  • 150 gr di Zucchero;
  • 100 ml di olio extravergine di oliva;
  • 50 ml di liquore all'Anice;
  • buccia grattugiata di un limone;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 1 bustina di vanillina. 

Per cospargere

  •  Zucchero a velo q.b.

Per friggere

  • Olio di semi di girasole q.b.

Preparazione



FIGURA 1

FIGURA 2
FIGURA 3




In una ciotola versate tutta la farina setacciata e disponetela a fontana; aggiungete poi lo zucchero e le uova e con l'aiuto di una forchetta iniziate ad amalgamare gli ingredienti. Aggiungete poi l'olio, il liquore, l'essenza di vanillina, la buccia grattugiata del limone ed il lievito per dolci setacciato avendo cura di continuare a girare ed amalgamare bene gli ingredienti (figure 1,2,3)


FIGURA 4

 Quando vi accorgerete che l'impasto non sarà più lavorabile con la forchetta allora iniziate ad impastare con le mani fino ad ottenete un composto uniforme. Trasferite ora l'impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato ed impastate nuovamente fino ad ottenere un panetto liscio e morbido (figura 4). Lasciate ora riposare l'impasto per 30 minuti. Una volta trascorso questo tempo iniziate a scaldare l'olio che dovrà essere ben caldo e iniziate ora con la preparazione delle castagnole. 



FIGURA 5

Prendete un pò di impasto alla volta e realizzate un filone su un piano leggermente infarinato e poi tagliate, con un l'aiuto di un coltello, dei tocchetti di pasta grandi a vostro piacimento. Poi, se volete, potete modellate ciascuna porzione con le mani in modo da ricavare delle palline (figura 5).

Non appena l'olio sarà ben caldo immergete poche palline alla volta di impasto. Girate spesso le castagnole con una schiumarola per favorire una cottura uniforme. Poi appena avranno raggiunto un colore dorato (come in figura) potete scolarle e trasferirle su un foglio di carta assorbente per eliminare l'olio in eccesso.




Terminata la cottura di tutte le castagnole potete porle in un vassoio, spolverizzatele con dello zucchero a velo ed ecco che le vostre castagnole sono pronte per essere assaggiate!
Buon appetito! ;)









Consigli



  1. Se non vi piace il gusto dell'anice potete tranquillamente utilizzare del Rum, del Cognac o del Limoncello o anche semplicemente del succo all'arancia!
  2. Per i più golosi:  le castagnole sono dei dolci che possono essere farciti con della crema pasticcera, con Nutella o anche con marmellata o ricotta. Per poterle realizzare prima di friggerle basta prendere un tocchetto di impasto tra le mani, dargli una forma tondeggiante, inserire il ripieno all'interno e richiudere la pasta su se stessa dopodiché potete friggerle! Saranno veramente deliziose!!!






















Post più popolari